Gennaio 22, 2021

Suggerimenti per scegliere gli strati giusti per l’esercizio autunnale e invernale

Le temperature precipitose non devono interferire con la tua routine di allenamento all’aperto. Infatti, secondo uno studio della Harvard Medical School, gli allenamenti invernali possono migliorare la resistenza e aiutarti a bruciare più grasso addominale. Tuttavia, devi stare al caldo mentre ti alleni quando fa freddo. La stratificazione ti consente di stare al caldo senza compromettere la tua flessibilità per l’esercizio. Continua a leggere per saperne di più su come scegliere gli strati giusti per l’esercizio all’aperto con tempo freddo.

Lo strato di base

Generalmente, tre strati sono sufficienti per tenerti al caldo senza isolare eccessivamente. Il primo strato di abbigliamento è noto come strato di base. Il ruolo principale dello strato di base è quello di allontanare l’umidità dalla pelle in modo che possa evaporare. Per questo, per lavorare il materiale dovrebbe avere determinate caratteristiche. Prima di tutto, lo strato di base dovrebbe essere sottile e aderente. Gli indumenti sottili non assorbono molta umidità e proteggono la temperatura interna mantenendoti asciutto. Secondo, la scelta dei materiali è importante. Va bene seta, poliestere o qualsiasi altro tessuto sintetico. Evita a tutti i costi il ​​cotone poiché assorbe l’umidità. I collant e le camicie tecniche a maniche lunghe sono scelte popolari per lo strato di base.

Lo strato intermedio

L’isolamento è una proprietà essenziale degli indumenti a strato intermedio. Il primo strato sottile offre poco o nessun isolamento. Quando acquisti questo strato, cerca qualcosa di largo che consenta una gamma completa di movimento. Una felpa realizzata in misto lana o Polartec è il perfetto compromesso. Fornisce calore ma allontana anche l’umidità. Un gilet o un pullover senza maniche è una scelta pratica poiché protegge la temperatura corporea interna lasciando le braccia libere.

Lo strato esterno

L’ultimo livello dovrebbe proteggerti dagli elementi. Scegli indumenti in grado di respingere l’acqua, trattenere il calore e bloccare il vento. Ad esempio, una giacca da corsa antivento indossata con pantaloni larghi da corsa fa il suo lavoro. Oltre a bloccare il vento, il materiale dovrebbe essere traspirante. Altrimenti, rischi di diventare troppo caldo per il comfort. Le miscele di poliestere sono la scelta intelligente. Infine, dovresti essere in grado di toglierti questo strato di indumenti a seconda delle temperature esterne.

Accessories

Non prestare tutta l’attenzione al tuo corpo e dimenticare le estremità. La testa, le orecchie, le dita e i piedi raramente ottengono la stessa circolazione del resto del corpo. Di conseguenza, mentre il corpo si riscalda, queste estremità si congelano al freddo. E vuoi affrontare il dolore delle mani doloranti. Proteggi la tua testa con un cappello da corsa leggero. Dovrebbe essere adatto e assorbire il sudore dalla tua testa. Indossa scarpe da corsa resistenti all’acqua e calze calde per proteggere le dita dei piedi. Non dimenticare i guanti o le muffole per le mani. Puoi completare il look con una fascia per proteggere le orecchie. Tuttavia, non è necessario se il cappello ha una visiera.

Considerazioni finali

Se tutto va bene, ora sai come continuare ad allenarti quando fa freddo senza mettere a rischio il tuo corpo. Scegliere di smettere di fare esercizio durante l’inverno non è mai saggio, soprattutto durante il periodo festivo. Un consiglio da professionisti è che dovresti sempre vestirti per un clima leggermente più caldo. Questo trucco ti aiuta a compensare il calore corporeo e ti impedisce di surriscaldarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *