Gennaio 22, 2021

Dovresti fare esercizio quando hai l’influenza?

L’esercizio fisico regolare ha numerosi vantaggi. Non solo ti aiuta a rimanere in salute, ma migliora anche il tuo benessere mentale. Tuttavia, attenersi alla routine di allenamento può essere complicato se si ha l’influenza. Secondo uno studio dell’American Journal of Medicine, l’esercizio fisico regolare aumenta i globuli bianchi. Di conseguenza, il tuo sistema immunitario viene potenziato. Ma cosa succede quando hai già l’influenza? Continui a fare esercizio o ti fermi finché non ti senti meglio? La risposta a questa domanda è più complicata di un semplice sì o no. Continua a leggere per scoprire i pro e i contro dell’esercizio fisico quando hai l’influenza.

Vantaggi dell’esercizio fisico con l’influenza

I virus influenzali causano l’influenza. Mira a polmoni, naso e gola. Fortunatamente, il corpo può combattere con successo la malattia. La maggior parte delle persone guarisce in quattro o sette giorni senza farmaci. Va bene continuare a fare esercizio mentre si è malati, a condizione che lo si faccia con moderazione. Ecco i vantaggi.

  • Rompi la congestione: la più grande lamentela quando si ha l’influenza è la congestione nasale. L’esercizio fisico può aiutare temporaneamente ad alleviare la congestione. L’aumento della circolazione allevia la pressione nei seni, facilitando la respirazione. Un allenamento cardio è tutto ciò di cui hai bisogno; niente di troppo faticoso.
  • Umore migliorato – Non c’è mai un bel momento per avere l’influenza. Può arrivare nel momento peggiore possibile quando stai cercando di battere una scadenza. In tali situazioni, potrebbe essere difficile avere il tanto necessario riposo. Un allenamento leggero aiuta a rilasciare endorfine che aiutano a migliorare il tuo umore.
  • Dormire meglio: anche un esercizio leggero che aumenta la temperatura corporea può aiutarti a dormire meglio. Un buon riposo notturno ti assicura di svegliarti riposato e pronto per affrontare il giorno successivo.

Svantaggi dell’esercizio fisico con l’influenza

Sebbene sia noto che l’esercizio fisico regolare aumenta l’immunità del corpo, non è la terapia migliore. Combattere il virus è fisicamente faticoso per il tuo corpo; aggiungere esercizio al mix potrebbe non essere nel tuo migliore interesse. Ecco i motivi per cui è meglio riposare quando si ha l’influenza.

  • Recupero lento – Un sintomo comune dell’influenza è la temperatura corporea elevata. Il corpo perde molta umidità quando la temperatura è elevata. L’esercizio ha un effetto simile sul corpo; l’effetto combinato dei due provoca la disidratazione. Un corpo disidratato può rallentare il processo di recupero.
  • Mancanza di respiro: l’influenza colpisce gli organi respiratori, come i polmoni, la gola e il naso. La congestione dei seni rende più difficile respirare. L’effetto è peggiore per le persone con condizioni preesistenti come l’asma. Lo sforzo potrebbe portare a complicazioni, come difficoltà di respirazione.
  • Potresti diffonderlo – L’influenza è trasportata dall’aria ed è altamente contagiosa. Si diffonde ad altre persone intorno a te quando starnutisci o tossisci. Riposare per alcuni giorni durante il recupero aiuta a prevenire l’ulteriore diffusione dell’influenza.

Considerazioni finali

Si spera che questo articolo fornisca le informazioni di cui hai bisogno. Il corpo è molto stressato quando si combatte l’influenza. È meglio riposare qualche giorno prima di riprendere l’attività fisica regolare. Saltare fuori qualche giorno di esercizio è probabilmente l’opzione migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *